Cartella Pianificazione e governo del territorio

 
 
 
La Legge Regionale 12/2005 "per il governo del territorio", con i relativi atti di indirizzo, ha avviato un radicale processo di cambiamento e di innovazione che riguarda sia le modalità e le procedure della pianificazione, sia le caratteristiche ed i contenuti delle strumentazioni urbanistiche, indicando nel Piano di Governo del Territorio (PGT) il nuovo strumento di pianificazione dell'intero territorio comunale, in sostituzione del Piano Regolatore Generale.
Il PGT così come previsto dalla L.R. 12/2005 si articola in tre atti: IL DOCUMENTO DI PIANO che individua, a partire da una analisi conoscitiva del territorio comunale, gli obiettivi strategici di sviluppo del Paese, definendo le politiche di intervento per la residenza e per le attività produttive; IL PIANO DELLE REGOLE che individua sul territorio comunale le parti su cui è già avvenuta l'edificazione o la trasformazione dei suoli, le aree di valore paesaggistico-ambientale, le aree non soggette a trasformazione urbanistica, le aree e gli edifici a rischio di incidente rilevante, gli immobili assoggettati a tutela in base alla normativa statale e regionale, i parametri da rispettare negli interventi di nuova edificazione ed IL PIANO DEI SERVIZI: che definisce la dotazione e la distribuzione sul territorio comunale di servizi e aree per attrezzature pubbliche, di aree per l'edilizia residenziale pubblica e di aree destinate a verde. La necessità di integrare i servizi comunali viene valutata a partire dall'analisi delle attrezzature esistenti e in relazione agli obiettivi di sviluppo individuati nel Documento di Piano.
Per la normativa regionale il Documento di Piano è sottoposto alla procedura di Valutazione Ambientale Strategica che ha lo scopo di valutare i potenziali impatti ambientali derivanti dalle linee strategiche proposte nel Documento di Piano del PGT, per verificare che le strategie previste siano coerenti con gli obiettivi dello sviluppo sostenibile.
L'adozione del Piano di Governo del Territorio è avvenuta con atto formale (Delibera di C.C. n. 23) l'11.12.2012. Allo scadere dei termini previsti per la presentazione delle osservazioni, il PGT è stato approvato con atto formale (Delibera di C.C. n. 30 del 24.10.2013) ed attualmente vigente.
Pago PALinea amica
torna all'inizio del contenuto
Salva
Preferenze
Questo sito utilizza i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Cliccando su Accetto acconsenti che vengano attivati tutti i cookies. Se rifiuti o chiudi questo banner potrai ugualmente consultare il sito ma alcune funzionalità potrebbero non essere disponibili.
Cookies
Necessari
: si tratta di cookies tecnici indispensabili al funzionamento del sito
Accetto
Rifiuto
Statistiche
: consentono di monitorare in forma anonima ed aggregata le visite al sito
Accetto
Rifiuto
Condivisione
: consentono la condivisione delle pagine su altri siti e sui social networks
Accetto
Rifiuto